News Patronato

CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA REGOLARIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE ASSISTENTI FAMILIARI
ANNO 2014

Il Comune di Bologna, in collaborazione con l’ASP Città di Bologna, sta promuovendo contributi economici a favore di cittadini ultrasessantacinquenni residenti nel Comune di Bologna che hanno attivato autonomamente un regolare contratto con Assistente Familiare.

Il Patronato ACLI ed il CAF ACLI, in collaborazione con il Comune di Bologna, offrono assistenza nella verifica dei requisiti e nella compilazione delle domande di accesso al contributo.

Sarà possibile presentare domanda a partire dal 29/09/2014 e fino al 31/12/2014 compreso.

Il destinatario del contributo è l’anziano ultrasessantacinquenne residente nel comune di Bologna anche nel caso in cui il contratto di lavoro sia stato stipulato da familiari di primo o secondo grado.

Requisiti:

1.  Regolare contratto con assistente familiare, almeno 25 ore settimanali, livelli CS o DS

2.  ISEE del nucleo familiare dove compare l’assistito non superiore a € 22.300,00

3.  NON beneficiario di
·      assegno di cura

·      prestazioni INPS HCP (Home Care Premium)

Il contributo sarà di € 1.000,00, corrispondente al costo indicativo dei contributi previdenziali sostenuti per 6 mesi di lavoro, e sarà subordinato ad una visita domiciliare effettuata da operatori dell’ASP Città di Bologna alla presenza dell’Assistente Familiare. In caso di indisponibilità ad accogliere la visita domiciliare il contributo non verrà erogato.

Il beneficiario dovrà dimostrare l’effettiva consistenza del contratto mediante presentazione delle busta paga quietanzate relative al periodo intercorso tra la domanda e l’erogazione del contributo.

Gli interessati sono invitati a fissare un appuntamento nelle nostre sedi di Bologna e provincia chiamando allo

051 64 94 047

Avviso pubblico contributi 2014