Altri Servizi Fiscali

TICKET SANITARIO

Dal 29 agosto 2011, in ottemperanza a quanto previsto dalla manovra governativa, la Regione Emilia Romagna ha ripristinato il ticket sanitario su farmaci e visite specialistiche.

Poichè il pagamento del ticket è modulato in base al reddito del cittadino e del suo nucleo familiare, è necessario presentare, prima della prenotazione di una prestazione o acquisto di farmaco, un apposito modello di autocertificazione.

Tale autocertificazione non sostituisce quella introdotta il dal 1°maggio 2011 per beneficiare dell’esenzione dal ticket sulla base del reddito e dell’età: tali soglie, infatti, sono state confermate dalla Regione Emilia Romagna.

Il CAF è disponibile ad aiutare i cittadini nella verifica dei requisiti reddituali e  nella compilazione del modello di autocertificazione. A breve potrà occuparsi anche dell’invio dei dati autocertificati al Sistema Sanitario della Regione Emilia Romagna.

DOMANDE BENEFICI ER.GO

Il Caf Acli srl, in convenzione con l’ER-GO, assiste gli studenti dell’Università di Bologna, Parma, Ferrara e Modena/Reggio Emilia nella compilazione della domanda dei benefici a concorso.

Per presentare la domanda non è necessario che lo studente sia già immatricolato all’Università, in quanto l’erogazione dei benefici è subordinata alla regolarizzazione delle iscrizioni nei termini previsti dalle singole Istruzioni.

E’ invece indispensabile essere in possesso dell’attestazione ISE/ISEE relativa ai redditi e ai patrimoni posseduti dallo studente e dal suo nucleo familiare nell’anno 2012.

Il calcolo può essere elaborato gratuitamente presso i CAF o le sedi territoriali dell’INPS.

Lo studente deve recarsi presso gli uffici munito di:

- nome e utente e psw di accesso rilasciati all’atto dell’immatricolazione;

- numero di matricola;

- numero crediti e media dei voti conseguiti;

- documentazione tradotta per gli studenti stranieri;

- coordinate bancarie (per chi desidera l’accredito della borsa di studio su conto corrente)

Si consiglia di consultare il bando con le scadenze per la richiesta dei singoli benefici a concorso e con i rispettivi requisiti d’accesso sul sito www.er-go.it

INPS – Nuovi modelli ICRIC-ICLAV-ACCAS/PS

Il Caf AcliService Bologna srl è in grado di offrire consulenza professionale su tutti gli adempimenti necessari per beneficiare della detrazione fiscale del 55%, ed è un soggetto abilitato alla trasmissione

dell’allegato F e del modello IRE

Per quanto riguarda le procedure da osservare per usufruire del beneficio, nel corso degli anni il Legislatore ha introdotto una serie di semplificazioni  riguardanti la certificazione energetica e l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato.

In particolare, la certificazione energetica non è più richiesta per:

  • la sostituzione di finestre ed infissi (dal 2008)
  •  i pannelli solari (dal 2008)
  • gli impianti di climatizzazione invernale (dal 15.08.2009)

L’asseverazione, invece, può essere sostituita da una certificazione del produttore nei  seguenti casi:

  • sostituzione di finestre ed infissi
  • Impianti di climatizzazione con potenza inferiore a 100 KW

Anche nei casi in cui la certificazione e l’asseverazione non sono richieste, tuttavia, il contribuente  è  tenuto a trasmettere all’ENEA, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, la scheda informativa(ALLEGATO E o ALLEGATO F). La trasmissione deve essere effettuata in via telematica e non richiede l’intervento di tecnici abilitati.

Soltanto nel  caso in cui i lavori proseguano per più periodi d’imposta (Es: 2010-2011),inoltre, il contribuente deve presentare il modello IRE all’Agenzia delle Entrate: anche questo modello deve essere inviato in via telematica entro 90 giorni dalla fine dell’anno.

Si ricorda che al fine del riconoscimento della detrazione fiscale è obbligatorio conservare:

  • Asseverazione (ove richiesta)
  • Ricevuta della trasmissione all’ENEA
  • Fatture e quietanze di pagamento
  • Copie dei bonifici
  • Modello IRE (nel caso di lavori che proseguono per due periodi d’imposta)

Esenzione Ticket Sanitario

Dal 1°maggio 2011 l’esenzione dal pagamento del Ticket sanitario in base al reddito verrà riconosciuta solo a coloro in possesso dell’apposito certificato rilasciato dall’azienda Usl.

Il diritto all’esenzione, infatti, sarà indicatodal medico che prescrive esami e visite specialistiche direttamente sulla ricetta.

Il certificato di esenzione può essere richiesto a partire dal 1°febbraio 2011 agli sportelli dell’AUSL, presentando un’apposita autocertificazione sui requisiti richiesti e dovrà essere rinnovato ogni anno, in quanto scadrà al 31 dicembre; solo per le persone con età superiore ai 65 anni la durata del certificato sarà illimitata.

Hanno diritto all’esenzione per reddito:- le persone con più di 65 anni e i bambini con meno di 6, con reddito familiare complessivo inferiore a 36.151,98 euro;- chi ha la pensione sociale o la pensione al minimo, con più di 60 anni, e i familiari a carico, con reddito familiare complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;- i disoccupati con più di 16 anni registrati nei Centri per l’impiego, in passato già occupati, e i familiari a carico, con reddito familiare complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Il CAF è disponibile ad aiutare i cittadini nella verifica dei requisiti reddituali e  nella compilazione del modello di autocertificazione

Canone RAI

La legge finanziaria 2008 ha previsto l’abolizione del Canone Rai per i soggetti :

  • Di età pari o inferiore a 75 anni;
  • che non hanno conviventi percettori di reddito, a parte l’eventuale coniuge;
  • che hanno un reddito familiare non superiore a 6713,98 euro lordi all’anno

Il diritto all’esenzione e il rimborso di eventuali canoni pagati nel 2008 o 2009 da parte dei soggetti che avevano già maturato i requisiti richiesti per aver diritto al beneficio deve essere certificato mediante la compilazione degli appositi modelli pubblicati dall’Agenzia delle Entrate; tali modelli devono essere spediti a mezzo raccomandata postale indirizzata a:

AGENZIA DELLE ENTRATE – UFFICIO TORINO 1 SAT – SPORTELLO ABBONAMENTI TV – 10121 – TORINO

  • entro il 30/04 di ciascun anno da parte di coloro che per la prima volta usufruiscono del beneficio  per l’intero anno ed entro il 31/07 da parte di coloro che usufruiscono del beneficio solo per il secondo semestre
  • entro 60 giorni dalla data in cui è sorto l’obbligo del pagamento del canone da parte dei soggetti che nel corso dell’anno attivano per la prima volta un abbonamento al servizio radiotelevisivo.

Per avere maggiori informazioni e assistenza alla compilazione del modello il contribuente può prendere appuntamento presso i nostri uffici telefonando allo 051/522066